Trattamenti più veloci, tempi di guarigione più rapidi, interventi esangui, meno anestetici, meno dolore: nell’ambulatorio odontoiatrico perfetto sono queste le promesse da fare. Con il diodo laser, oggi è possibile mantenerle tutte, rivoluzionando nel concreto la qualità della cura, a partire dalla persona. Rispetto alle tecniche tradizionali, i benefici del nostro nuovo laser a diodi non passa inosservato. Pensate ai bambini e ai pazienti più difficili: una vera rivoluzione.
Con il laser nei paraggi andare dal dentista non sarà più una tragedia. Il suo più grande pregio, infatti, è la simpatia infatti con lui il paziente si sente più sicuro, tranquillo e l’intervento fila liscio, senza complicazioni. Il laser è veloce, preciso e instancabile.
Il segreto è tutto nella tecnologia: è un laser chirurgico studiato per gestire come mai prima d’ora trattamenti di endodonzia, parodontologia, chirurgia dei tessuti molli, terapia, biostimolazione e sbiancamento.
Il laser dentale è l’avanguardia dell’odontoiatria!
Usare il laser nella pratica quotidiana significa risultati ottimali nel trattamento di molte patologie. In particolare nel trattamento dei tessuti molli del cavo orale l’applicazione risulta quasi indolore e garantisce risultati duraturi. Questo significa innalzare gli standard di cura per i pazienti che beneficeranno dall’intervento più rapido e semplice, innalzando allo stesso tempo la professionalità della clinica. La tecnologia laser in alternativa ai metodi convenzionali porta numerosi vantaggi:
1) operazioni meno invasive e meno dolorose 2) trattamenti più veloci ed efficienti 3)
minima anestesia richiesta 4) effetto emostatico e battericida 5) campo operatorio più chiaro
e pulito 6) precisione di taglio con una buona conservazione del tessuto sano 7) meno
disagio post-operatorio.


Nella Parodontologia grazie al suo potere battericida e biostimolante, il laser riesce a ridurre la quantità di flora batterica sub-gengivale, grazie alla possibilità di utilizzare fibre sottilissime con diametro di 300 μm per irradiare e decontaminare zone che risulterebbero altrimenti difficilmente accessibili. La decontaminazione delle tasche parodontali evita l’insorgere di complicazioni che, nei casi più gravi, può portare alla perdita del dente stesso.
Anche l’implantologia beneficia dell’applicazione laser, soprattutto in merito alla risoluzione di casi di perimucosite, perimplantite e nella scopertura d’impianti.
Con il laser a diodi l’azione chirurgica avviene con emostasi e decontaminazione del sito: questo permette di ottenere una guarigione più rapida e minor gonfiore.
Le proprietà antinfiammatorie e antidolorifiche della luce del laser diodo rivestono un ruolo di grande importanza per la cura di diverse condizioni del cavo orale quali herpes, cheilite angolare,lesioni aftose e leucoplachie.