La conservativa è la branca dell’odontoiatria che si occupa della cura dei denti danneggiati da carie o traumi.
Le carie possono essere superficiali e profonde, nel primo caso ci si limita ad asportare parte della dentina e dello smalto interessati dalle carie, otturando il dente con appositi materiali; nel secondo caso invece vi può essere un interessamento della polpa del dente, contenente anche le fibre nervose, in questo caso si ricorre alla cura canalare detta anche devitalizzazione.
Il termine conservativa indica l’obiettivo di tali cure, cioè di conservare i denti, altrimenti distrutti dalle carie.
Un consiglio importante che vogliamo dare è di prenotare una visita nel nostro centro per far togliere le otturazioni in amalgama, un elemento non più salutare sostituito da compositi altamente biocompatibili.

 

L’endodonzia è la scienza medica nell’odontoiatria che ha per oggetto i tessuti interni del dente.
Quando questi tessuti o i tessuti che circondano la radice dentale si ammalano o si danneggiano a causa di carie o traumi, il trattamento endodontico permette di salvare il dente.
Il trattamento endodontico è un intervento odontoiatrico ambulatoriale che si rende necessario quando la polpa è infiammata o infetta per un danno provocato da una carie profonda o da un trauma che ha provocato frattura o incrinature.

Il trattamento endodontico consiste nella rimozione della polpa o nervo dentale infiammato e infetto, presente all’interno del dente e per tutta la lunghezza delle radici, sostituendo il tutto con una otturazione permanente in guttaperca e cemento canalare, previa adeguata detersione e sagomatura dei canali radicolari.
Il risultato è che il dente non sarà più un serbatoio infettivo e dopo un adeguata ricostruzione della corona potrà continuare a svolgere le stesse funzioni di un dente integro. PARODONT 

Vuoi prenotare un appuntamento?

Direttamente online