La parodontologia è una branca dell’odontoiatria che studia i tessuti del parodonto e le sue patologie.
Il parodonto è costituito da:

  1. Gengiva
  2. Ossoalveolare
  3. Cemento radicolare

Le patologie infiammatorie e degenerative (piorrea) se non trattate portano alla successiva distruzione dei tessuti circostanti i denti e infine alla perdita di quest’ultimi.


Quando l’igiene orale è trascurata, i batteri che popolano il cavo orale formano la placca, uno strato appiccicoso nel quale i germi si moltiplicano provocando una gengivite, che si manifesta con sanguinamento delle gengive e che se non curata per tempo può portare ad una parodontite, cioè la distruzione delle fibre parodon

 

tali e dell’osso alveolare che sorregge il dente.
Se le tasche parodontali hanno una profondità inferiore a 5mm, la terapia più adatta per la piorrea è il curettage gengivale, che consiste nella rimozione del tartaro e della placca nelle tasche gengivali con un apposito strumento.
Tale processo è reversibile se trattato nelle prime fasi ma con il progredire della malattia la possibilità di recupero diventa più difficile e richiede trattamenti più complessi come la terapia rigenerativa dell’osso.
Tuttavia oggi anche nei casi più gravi, con adeguato trattamento un successivo mantenimento si può stabilizzare e controllare la malattia impedendone la sua progressione.

Vuoi prenotare un appuntamento?

Direttamente online